MERCERIA MENICHELLI-RAMBOZZI: dal 1921 nel cuore di Macerata

Merceria Menichelli-Rambozzi: uno simbolo delle attività maceratesi e di tutto il centro storico, dal 1921 nello stesso negozio di Pizza Battisti 14. Luigi Benedetti e sua moglie Alessandra Principi ci raccontano la storia della merceria e i suoi cambiamenti nel corso del tempo.

Questa merceria esiste da ben 96 anni. Come iniziò tutto? Luigi: Era il 1921 quando Ugo Rambozzi e Ada Menichelli, mia nonna, fondarono l’attività. Noi da oltre trent’anni … diamo seguito a quella storia.

Cosa possiamo trovare oggi nel vostro negozio? Luigi: Oltre agli articoli classici di merceria, siamo rimasti sempre fedeli a lana, filati e soprattutto accessori, specializzandoci in sciarpe, guanti e cappelli. Inoltre da circa 5 anni abbiamo inserito tutti gli articoli moda della Philippe Matignon, come calze e collant, leggings, maglieria e calzetteria da uomo. 

Che tipo di clientela frequenta la merceria? Alessandra: Tutti i tipi di clientela, dagli studenti (ad esempio quelli iscritti al corso di Fashion all’Accademia delle Belle Arti di Macerata) fino alle signore che ci conoscono da anni e ci prendono come riferimento. Anche se non esistono più le sarte, riusciamo a trasmettere una fiducia che si tramanda di generazione in generazione.

Cosa caratterizza il vostro modo di lavorare? Alessandra: Siamo convinti che nei centri storici ci debbano essere negozi che si differenziano… Per questo privilegiamo prodotti particolari, diretti a una clientela diversa da quella dei centri commerciali, che ricerca merce di qualità. Teniamo particolarmente al made in italy: la maggior parte della nostra merce non è solo prodotta ma anche lavorata in Italia. Vogliamo che dietro ad ogni oggetto che vendiamo ci sia “la cultura di quell’oggetto”: Ecco quindi ad esempio che proponiamo i cappelli da Montappone e di Firenze, foulard dai migliori setifici di Como. E poi abbiamo marchi non cosi facili da trovare a Macerata come Matignon, COATS, Lana Gatto, Manifattura Sesia e DMC. L’altra nostra caratteristica è il contatto diretto, non formale. Siamo per un approccio che non divida. Cerchiamo ciò che unisce e che accoglie. Il nostro obiettivo è far sentire a proprio agio il cliente… Se una signora viene dicendo “ho un problema, la cerniera non va” … siamo quelli che devono risolvere il problema col massimo dell’impegno e della passione… Instauriamo un rapporto empatico, che va oltre la vendita. 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.